Cronaca

Suona la campanella per la scuola del futuro. Le foto

Francesco Sinigaglia
Taglio del nastro per il progetto "A scuola senza zaino" alla Caputi
Taglio del nastro per il progetto "A scuola senza zaino" alla Caputi
scrivi un commento 350

Gli alunni delle classi prime (sez. a-b) del Secondo Circolo didattico di Bisceglie “Prof. V. Caputi”, in via XXV Aprile n. 4, nella giornata di ieri, giovedì 16 febbraio, sono stati protagonisti della giornata inaugurale del progetto "Scuola Senza Zaino".

nn

La manifestazione è stata inaugurata dal canto di benvenuto degli studenti, intonato per i genitori e il pubblico accorso nell’aula magna della scuola; ha fatto seguito la proiezione del filmato-documento sul progetto “Senza Zaino” che valorizza il lavoro degli alunni durante le ore di lezione nella creatività e nei rapporti sociali.

nn

Per l’iniziativa sono intervenuti: il prof. Gaetano Ragno, nonché Dirigente scolastico; la dott.ssa Mariapaola Pietropaolo, Referente interregionale della rete nazionale scuole “Senza Zaino”; il dott. Domenico Favuzzi, Presidente EXPRIVIA SPA, il quale ha centrato il proprio discorso sull’importanza dei temi di “condivisione”, “cooperazione” ed “autonomia”, collante tra scuola e azienda.

nn

Presente anche l’Amministrazione comunale, sostenitrice del progetto, nella persona del vicesindaco Vittorio Fata, nonché Ass. alla Cultura della Città di Bisceglie, che ha sottolineato gli importanti valori dell’iniziativa relazionandoli alla tecnologia, e dell’Ass. alla Pianificazione strategica, Programmi comunitari, marketing territoriale ed arredo urbano, innovazione tecnologica, Rag. Giovanni Abascià.

nn

Si tratta della prima scuola nella Bat che adopera la “Scuola Senza Zaino” che prevede la condivisione degli strumenti didattici tra gli alunni favorendo una formazione consapevole e la socializzazione.

n

venerdì 17 Febbraio 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 16:35)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti