Cultura

“L’uomo e il clima”, ripartono gli incontri a Santa Margherita

La Redazione
La chiesa di Santa Margherita
Gli appuntamenti previsti dal Fai, il Fondo per l'Ambiente Italiano della provincia Bat
scrivi un commento 111

Riprende “Dialogando, il ciclo di incontri promossi dalla delegazione Bat del Fai, il Fondo per l’Ambiente Italiano, press la chiesa di Santa Margherita a Bisceglie. Incontri che si arricchiscono quest’anno anche di appuntamenti scientifici. Si parte infatti con due conferenze a tema:

Sabato 20 maggio ore 19.00
“L’uomo e il clima”
che cosa succede al nostro Pianeta?
Bruno Carli

Domenica 21 maggio 19.00
“L’uomo e il clima”
che cosa possiamo fare?
Paolo Saraceno

Da 50 anni si discute su se e come cambierà il clima del nostro pianeta. Ora sappiamo molto su quello che è successo in passato e sappiamo misurare con precisione i cambiamenti in corso. L’aumento della temperatura media, l’arretramento dei ghiacciai, la fusione delle calotte polari, l’innalzamento del livello del mare, che sono osservati con strumenti sempre più sofisticati, sono fenomeni ancora molto piccoli che tuttavia segnalano una evoluzione del clima diversa da quella naturalmente prevista e dovuta ad una complessa interazione fra la civiltà umana e il clima. L’uomo, che è causa e vittima di questo cambiamento, ha strumenti adeguati per limitare i rischi di questa nuova minaccia globale?

Biografie

Buno Carli
Direttore di Ricerca del Consiglio Nazionale delle Ricerche, è membro dell’Accademia Nazionale dei Lincei e responsabile del progetto nazionale di “Osservazione della Terra” del CNR. Ha condotto numerosi esperimenti per lo studio dell’atmosfera e svolto attività di coordinamento nel campo delle osservazioni della terra dallo spazio. Ha partecipato a numerosi programmi ASI, ESA e NASA .

Paolo Saraceno
Dirigente di ricerca dell’Istituto Nazionale di Astronomia ed Astrofisica (INAF) e responsabile del gruppo “Studio della formazione stellare e dei sistemi planetari” dell’Istituto di Fisica dello Spazio Interplanetario di Roma.. Ha coordinato lo sforzo italiano per la realizzazione del satellite ISO (Infrared Space Observer) dell’ESA e del satellite Herschel . Negli ultimi anni si è occupato di questioni energetiche ed ambientali . Dal dicembre 2010 é membro delle commissioni di valutazione di impatto ambientale del Ministero dell’Ambiente.

giovedì 18 Maggio 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 14:22)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti