Cronaca

Una casa comunale per la piccola Marianna, in corso i lavori per abbattere le barriere

La Redazione
Una casa comunale per la piccola Marianna
L'intervento dell'arch. Giacomo Losapio, dirigente dell'Ufficio tecnico comunale
scrivi un commento 415

Dopo l’ordinanza del Sindaco Francesco Spina per disporre l’assegnazione in deroga di una casa comunale alla famiglia della piccola Marianna, l’ufficio tecnico ha predisposto l’alloggio che, seppur al primo piano, è stato dotato di un vano a piano terra all’interno del quale c’è un impianto ascensore per accedere alla casa superando qualsiasi barriera.

La precisazione arriva da Palazzo di città con una nota a firma dell’arch. Giacomo Losapio, dirigente dell’Ufficio tecnico comunale.

Sono stati effettuati, inoltre – spiega il dirigente -, lavori anche sul livello del pavimento per avere completa vivibilità e fruibilità per persone diversamente abili. Attualmente i lavori sono in corso, nel senso che i fornitori di acqua, energia elettrica e gas stanno lavorando per realizzare gli allacci e dotare l’intero stabile di tutti i servizi. Non appena i lavori saranno terminati, l’alloggio sarà dichiarato agibile e quindi consegnato alla famiglia, alla stregua della volontà manifestata dal Sindaco Spina.

Occorre ricordare, infine, che si tratta di nuove case comunali, che non venivano realizzate da circa 50 anni, destinate ad esigenze di carattere sociale in virtù di una graduatoria che verrà ben presto definita secondo le norme di legge.

Nella foto la palazzina che ospita l’alloggio in questione, che è al primo piano. Si entrerà dal locale a piano terra. Risulta evidente la situazione di cantiere e, in particolare, quelli al lavoro ieri erano gli operai dell’Acquedotto Pugliese.

mercoledì 17 Maggio 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 14:22)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti