Cronaca

​Rifiuti incendiati, Ambiente 2.0 denuncia gli incivili e chiede l’intervento della Procura

La Redazione
Una montagna di rifiuti in fiamme - archivio
Sempre più preoccupante la situazione nelle periferie della città
scrivi un commento 468

Non c’è tempo di riposare sugli allori per Ambiente 2.0, l’azienda che gestisce il servizio di igiene pubblica in città.

Solo la scorsa settimana sono arrivati i dati ufficiali sulla raccolta differenziata che pongono il Comune di Bisceglie ai vertici della Bat per quantità e qualità del prodotto differenziato, con un significativo 66,02 per cento, che già in queste ore si sta affrontando l’ennesima battaglia contro gli incivili che continuano a disfare di notte ciò che di buono viene fatto di giorno.

E sì, perché il problema dell’incendio dei rifiuti abbandonati ai bordi delle strade, comincia ad assumere contorni inquietanti. Tanto da spingere l’azienda ad un duplice intervento: da una parte, infatti, si procede con le bonifiche dei siti pericolosi e quelli già utilizzati per dar fuoco ai rifiuti; dall’altra ci si attrezza per una battaglia nelle sedi competenti.

In particolare Ambiente 2.0, proprio in queste ore, sta predisponendo una ulteriore batteria di foto-trappole per incastrare gli incivili e contemporaneamente ha dato mandato ai propri legali di sporgere una formale denuncia contro ignoti per incastrare chi, con il proprio comportamento irresponsabile, mette a rischio la salute dei cittadini. Ricordando anche che gli sporcaccioni oltre a diffamare il buon nome della città, nei fatti danneggiano la reputazione dell’azienda. Ed anche questi ultimi saranno perseguiti con tutti gli strumenti concessi dalle leggi vigenti.

Va ricordato che proprio nei giorni scorsi nella vicina città di Barletta, l’Amministrazione comunale ha denunciato pubblicamente con la diffusione di foto e video alcuni incivili arrivando persino ad ipotizzare il reato di devastazione ambientale che comporta pene severissime anche sul piano penale, oltre a sanzioni economiche.

Molto presto anche a Bisceglie si potrebbe decidere di seguire questo esempio per scongiurare i danni all’ambiente, alla salute ed alle tasche dei cittadini per bene che continuano a fare in pieno il proprio dovere civico.

Sul fronte della pulizia, invece, Ambiente 2.0 ha provveduto anche a rafforzare la vigilanza presso le proprie strutture invitando i cittadini a non abbandonare i rifiuti dove stazionano i camion ricettori poiché durante la notte i vandali saccheggiano l’area incendiando i rifiuti.

Inoltre, l’azienda ricorda che abitualmente provvede anche a selezionare i rifiuti abbandonati con grande spirito di abnegazione dei lavoratori impegnati con le temperature infernali di questi giorni ben al di sopra dei 40 gradi.

Insomma, lo scontro di civiltà tra i cittadini per bene e gli incivili è in pieno svolgimento a Bisceglie e c’è bisogno davvero di tutti per far compiere alla città quell’ulteriore salto di qualità nel rispetto dell’ambiente.

venerdì 14 Luglio 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 12:27)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti