Cultura

Il filosofo Mauro Cascio: “Sposerò Rossana Doll”

Pinuccio Rana
Il filosofo Mauro Cascio: "Sposerò Rossana Doll"
Lo scrittore presenta il libro: un omaggio all'icona degli anni giovanili
1 commento 1687

Mauro Cascio, 50 anni, scrittore, editorialista de La Voce Repubblicana, filosofo che ha all’attivo decine di curatele e tanti libri come autore, profondo conoscitore di tematiche sull’idealismo, da Hegel a Kant, e la ricezione dello stesso in Italia (con Augusto Vera) ci sorprende con un nuovo libro “Sposerò Rossana Doll”, dopo il successo di “Piazza Dalmazia” ma soprattutto di “Davanti alla fine del mondo” (che ha ispirato per il suo omonimo disco l’autore di Sergio Cammariere). Dal titolo potrebbe sembrare un libro erotico sull’attrice pornostar Rossana Di Pierro, in arte Rossana Doll, invece, nulla di tutto ciò, di erotico o di porno non c’è traccia. Parlando con l’autore del libro si scopre, sorprendentemente, che la Doll, personalmente non la conosce affatto, però è un suo fan, è indimenticabile, è la donna che ha sdoganato l’eros. Il suo libro nasce dal desiderio di omaggiare un’icona degli anni ottanta, un mito che gli adolescenti come Cascio, adoravano, comprando di nascosto giornalini e vhs. Insomma un libro che è intanto un omaggio a quegli anni. E poi tanto altro.  Sicuramente Mauro Cascio conoscerà Rossana Doll durante le presentazioni del libro che avverranno da maggio nelle città di Torino, Roma, Latina e Bari.

Rossana Doll (Bari , 24 maggio 1967), da giovane miss cantapuglia, miss ragazza in, miss venere Puglia e poi  miss erotismo (2016), premio alla carriera (2020), è l’espressione di una sessualità prorompente, fiabesca e quasi infantile. Inizia presto l’ex diva Rossana Doll, forse la prima in Italia in tempi non sospetti, 30 anni fa quando col suo libro “Membri di partito” scritto in collaborazione con il giornalista Alberto Selvaggi, la signora Doll raccontava di favori sessuali da lei offerti a politici e notabili in cambio di un posto di hostess di volo, tra l’altro mai ottenuto. Rossana Doll oggi con alle spalle  25 anni di carriera del mondo del cinema e dello spettacolo a luci rosse. Il suo primo film nel 1992 col regista Tinto Brass “Così fan tutte”. Il suo debutto nel mondo hard avviene grazie ad Antonio D’agostino il suo primo regista nel cinema a luci rosse. Legata per un periodo all'agenzia di Riccardo Schicchi, passa poi a lavorare per i fratelli Matera (FM Video) e gira da protagonista numerosi film pornografici accanto ai migliori attori italiani del genere. Discendente da una importantissima famiglia barese altolocata e borghese, il padre Salvatore è stato procuratore capo dell’intendenza della finanza di Bari, mentre la madre Elda è stata un illustre e stimato avvocato della città.

Oggi l’occupazione principale di Rossana Di Pierro in arte Rossana Doll è quella di mamma di D.P. di 16 anni e di D.P. di 28 anni, poi ama occuparsi dei suoi 9 gatti che ha adottato perché erano stati abbandonati, ama tenersi in forma andando in palestra; ogni tanto fa ancora qualche partecipazione come madrina ad eventi.  E ora si starà preparando (evidentemente) al suo prossimo imminente matrimonio.

domenica 10 Aprile 2022

(modifica il 27 Luglio 2022, 13:37)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
1 Comment
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Sergio Tarditi
Sergio Tarditi
4 mesi fa

Complimenti per il libro e per la carriera