Cronaca

Raccolta differenziata, la Camassambiente incontra i cittadini. Tutte le foto

Pinuccio Rana
Raccolta differenziata
Fornite tutte le indicazioni utili per un servizio corretto
scrivi un commento 912

Si è svolto nei giorni scorsi presso la sala multimediale del Castello svevo-angioino, l’incontro con il responsabile della comunicazione di Camassambiente, Luciano Pallara.

nn

Oltre 250 i cittadini accorsi alla conferenza.

nn

Il relatore ha illustrato con chiarezza e con l'ausilio di immagini: orari, modalità e luoghi in cui viene fatta la differenziata a Bisceglie, da quella “tradizionale” del centro storico passando per quella “condominiale” dei quartieri Sant’Andrea e Seminario.

nn

Pallara ha mostrato, con esempi pratici e servendosi proprio dei mastelli dati in dotazione alla famiglie cosa buttare nei contenitori di plastica e metalli vetro, carta, organico e indifferenziato, parlando anche di quelli che sono gli errori più comuni, e sottolineando l’obiettivo finale: arrivare nel 2018 alla “tariffazione puntuale”, che permetterà di pagare esattamente per quanta spazzatura indifferenziata si produce.

nn

Luciano Pallara ha anche annunciato l’introduzione del servizio di ritiro, a richiesta, di pannolini e pannoloni, disponibile compilando un apposito modulo da ritirrare presso il mercato delle ciliege dove c'è l'info point, di fronte all'isola ecologica di via Padre Kolbe. Ha evidenziato l’installazione di due isole ecologiche mobili nelle zone artigianali e industriali. Ha inoltre parlato di altre  novità proposte al Comune che sono ancora in attesa di approvazione: cestini tris con posacenere e quelli per la raccolta di farmaci scaduti, pile esauste, spray e vernici.

nn

Molti cittadini hanno evidenziato l'impossibilità di avere tanti mastelli in casa  per lo spazio vivendo in piccoli appartamenti</strong>; ma è un problema che andrebbe discusso con gli organi amministrativi. L’incontro alla fine è servito a specificare bene come differenziare e, soprattutto i benefici che la cittadinanza ricava da una corretta differenziazione dei rifiuti come d'altronde, era stato scritto chiararamente sulle locandine che annunciavano l'incontro con Camassambiente per il 27 gennaio: un incontro formativo e informativo finalizzato ad istruire la città sulle corrette modalità di fare la differenziata nei diversi quartieri.

nn

I tanti dubbi che attanagliavano i cittadini, le varie problematiche, i notevoli disagi, sono rimasti tali. Alla richiesta dei bidoni condominiali e non dei mastelli Pallara ha risposto: "Con i bidoni condominiali non si può ottenere la tariffa puntuale, per la quale, ogni famiglia pagherà per l’indifferenziato che produce. Per la tariffa puntuale pensiamo di partire nel 2018".

n

mercoledì 1 Febbraio 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 16:57)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti