Cronaca

Il 25enne ferito alla stazione ha smesso di lottare. E’ stato dichiarato morto

La Redazione
Il luogo della sparatoria
La notizia è stata confermata dalla Asl alla Procura ed ai familiari
scrivi un commento 4648

Questa volta no. Questa volta anche le misurazioni strumentali hanno dovuto prendere atto dell’ineluttabile destino del 25enne, Matteo De Gennaro, ferito davanti alla stazione ferroviaria di Bisceglie nella notte tra sabato e domenica con un colpo di pistola che gli è rimasto conficcato nella scatola cranica.

La Asl ha tempestivamente informato sia la Procura di Trani che i familiari del giovane, ufficializzando una notizia che era inevitabile sin dal momento della sparatoria.

Il ragazzo ha smesso di lottare questa mattina presso l’ospedale Lorenzo Bonomo di Andria dove era stato ricoverato immediatamente dopo la sparatoria.

Nei giorni scorsi si era costituito ai carabinieri un 24enne considerato la mano che ha premuto sul grilletto della pistola assassina. L’accusa nei suoi confronti è ora di omicidio. La sua posizione è ora al vaglio del Sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Trani Alessandro Pesce.

mercoledì 14 Giugno 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 13:36)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti