Cronaca

Nasce a Bisceglie la Summer Green School. Il programma

La Redazione
Esempio di raccolta differenziata
Per promuovere la tutela e la salvaguardia dell'ambiente anche tra i più piccoli
scrivi un commento 368

L’obiettivo è chiarissimo: promuovere la tutela e la salvaguardia dell’ambiente e trasmettere – a partire dalla prima infanzia – un atteggiamento di consapevole responsabilità attraverso il gioco e la sperimentazione.

E’ tutto pronto per la prima edizione della “Summer Green School”, una serie di incontri informativi e ludici per ragazzi promossi dal Consorzio Ambiente 2.0. Un progetto itinerante di educazione ambientale e giochi interattivi per bambini sul tema Ambiente e Riciclo a cura dell’Associazione di Promozione sociale Mosquito.

Nella nostra società è indispensabile una corretta informazione sul tema della raccolta differenziata. Una informazione che parta da un percorso di sensibilizzazione dei bambini verso il rispetto dell’ambiente che ci circonda e, allo stesso tempo, una educazione al riuso e al riciclo, per creare sempre meno rifiuti.

È necessario, pertanto, intervenire su più fronti, per favorire comportamenti consapevoli e partecipati da parte della collettività, delle famiglie e della generazione futura: i bambini, che diventano i principali attori e protagonisti di una educazione ambientale e civica che passa attraverso l’esplorazione, il contatto diretto, il gioco e la creatività.

Sono le premesse che hanno dato vita al progetto che porterà l’associazione di promozione sociale Mosquito a proporre una serie di laboratori edu-creativi dove si incontra il connubio tra la natura e il riciclo. La base operativa del progetto sarà il Giardino Botanico Santonio Veneziani , un angolo verde della città di Bisceglie che, attraverso un processo di partecipazione dal basso, sta tornando nelle mani dei cittadini.

Il Progetto:

Dieci appuntamenti da svolgere nella fascia pomeridiana suddivisi in tre tipologie:

1. laboratori ludico creativi individuali sul riciclo, creazione di giochi;

2. Giochi di gruppo sul tema ambientale;

3. Attività di lettura creativa con libri per bambini sul tema natura e ambiente.

I luoghi:

Il progetto avrà come base operativa il Giardino Botanico Santonio Veneziani di Bisceglie, fatto di aule verdi all’aperto, naturali ed ecologiche, e toccherà alcuni luoghi principali della città, come piazza Margherita, Via Marconi e litorale Salsello.

Il programma completo:

Venerdì 4 agosto
h. 17.30-19.30
Raccolta adesioni con Musica e Bolle di sapone
Diffusione ricetta Bolle di Sapone fatte in Casa
Piazza Margherita

Sabato 5 agosto
h. 18.30-20
Raccolta adesioni – Gioco vacanze eco-sostenibile Quiz a squadre con musica
Dalle 17.30 alle 19.30 presso Giardino Botanico Veneziani

Martedì 8 agosto
h. 18.30 – 20
Lab creativo “Pesciolini volanti” con la collaborazione di Archeo Gioco
Giardino Botanico Veneziani

Mercoledì 9 agosto
h. 19-20
Letture animate sotto il pistacchio: “Il grande grosso libro verde”
Giardino Botanico Veneziani

Martedì 22 agosto
h. 18.30 – 20
Gioco quiz a squadre con Musiche e danze del riciclo
Via Marconi

Mercoledì 23 agosto
h. 19 – 20
Letture animate sotto il pistacchio: “La mia famiglia marziana”
Giardino Botanico Veneziani

Venerdì 25 agosto
h. 17.30- 19
Lab Creativo: L’aquilotto con la collaborazione di Archeo Gioco
Zona Salsello

Martedì 29 agosto
h. 19 – 20
Spettacolo di burattini in baracca: “Folletto burlone” a cura di Valentina Vecchio
Giardino Botanico Veneziani

Mercoledì 30 agosto
h. 18.30 – 19.30
Lab Creativo il Mangiatonio con Archeo Gioco
Giardino Botanico Veneziani

Domenica 3 settembre
h. 18.30 – 19.30
Il bowling del riciclo
Giardino Botanico Veneziani

I laboratori:

Attività e laboratori sul riciclo e sulla differenziata

1) Il Vabuffo

Un lavoretto semplice adatto a tutti. I bambini danno vita a buffi personaggi usando scatole di conserve, carta, tappi di bottiglia, con semi e le piantine si trasformeranno in capelli.

MATERIALE: barattoli in latta, cartoncino bianco e nero, tappi di bottiglia terriccio e semi o piantine.

2) MangiaTonio

Una mangiatoia per uccelli, realizzata con tetrapak o con bottiglie di plastica. Una volta realizzata e decorata, può essere appesa ad un albero con dello spago o lasciata per terra.

MATERIALE: cartone tetrapak o bottiglie in plastica, cartoncino, foglie per decorare, mangime per uccelli.

3) Acquilotto

Un gioco semplice che coinvolge tutti. Facile da realizzare con rami raccolti nel giardino e i vecchi giornali di papà, da poter rifare a casa in compagnia dei genitori.

MATERIALE: rametti o cannucce, carta di giornale, spago.

4) Pesciolini volanti

Pescioli colorati con code colorate che si muovono con il vento. Da appendere ai rami degli alberi o alle finestre. Realizzati con rotoli di carta e fogli di giornale colorati.

MATERIALE: rotoli di carta igienica, giornali o volantini, colori, colla vinilica, pennello.

5) “Il parco giochi temporaneo del riciclo”

Si tratta di un’idea innovativa che stravolge il concetto del luna park che consuma a dismisura e produce tonnellate di rifiuti. Questa volta non esistono sprechi, ma il divertimento è garantito! Un gioco altamente interattivo e coinvolgente che stimola il bambino a percepire il concetto del riuso e a farlo proprio, lavorando alla costruzione di una struttura di giochi fai da te completamente riciclata e soprattutto per tutti. Il gioco, una volta costruito, verrà poi distrutto.

Ognuno di questi laboratori si struttura in due giornate diverse: raccolta e costruzione, distruzione e smaltimento. Dal bowling con le bottiglia di plastica riciclate, alla realizzazione di giochi che tutti i bimbi desiderano.

5-A) Il bowling con bottiglia di plastica riciclata

5-B) I giochi dei desideri

6) Letture animate

Parentesi dedicata all’ascolto e alla lettura. Attraverso una selezione di libri pensati e scritti per educare i più piccoli al rispetto dell’ambiente, ecco una proposta di laboratorio che prevede una fase di raccoglimento, seduti all’ombra del pistacchio centenario del Giardino Botanico Veneziani, e una fase interattiva post-lettura

6-A) Il grande grosso libro verde

Il libro per eccellenza sull’educazione ambientale per bambini, di Mary Hoffman, illustrazioni di Ros Asquith. Salvare gli animali in via di estinzione, proteggere le nostre foreste, mantenere i nostri oceani puliti, l’aria e l’acqua trasparenti… Raccontiamo ai bambini cosa possono fare per contribuire a mantenere il nostro pianeta verde e sano.

6-B) La mia famiglia marziana

di Mariella Di Leo.

Un albo illustrato per bambini dai 4 ai 7 anni, edito da “Le Brumaie editore” di Cantalupa (Torino), nato per parlare ai più piccoli e alle coscienze dei più grandi, con il proposito di dover far capire a ciascuno di noi che vivere nel rispetto delle regole è una cosa importante.

Per iscrizioni o maggiori informazioni: 3274216440

venerdì 4 Agosto 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 11:46)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti