Calcio

La Fidelis Andria beffa il Bisceglie in pieno recupero

alessandro Ciani Passeri
Le due squadre salutano il pubblico
Un goal di Barisic al 91' decide la sfida apparsa equilibrata. Buona comunque la prova degli uomini di mister Zavettieri
scrivi un commento 158

Sconfitta al fotofinish per il Bisceglie calcio quella rimediata Domenica sera in quel di Andria contro la Fidelis nel primo match della Coppa Italia di serie C. E´ stato un goal di Barisic in pieno recupero a regalare la vittoria agli azzurri che così bagnano con un successo l´esordio stagionale davanti al pubblico amico.

Un goal che ha spezzato e deciso un match apparso alquanto equilibrato, con le due squadre che non si sono risparmiate soprattutto nella zona nevralgica del campo, procurandosi entrambe delle occasioni da rete. Bene il Bisceglie nella seconda parte del primo tempo e all´inizio della ripresa. Più pimpante la Fidelis nella prima parte di gara e nel finale.

I due schieramenti si presentano con diverse defezioni da ambo i fronti: nel Bisceglie non ci sono Raucci, Delvino e Giron, nell´Andria gli ex Lattanzio, Croce, Volpicelli oltre al mediano Piccinni.

Zavettieri si affida al collaudato 4-3-3 con DIallo schierato sulla corsia sinistra di difesa, coppia centrale Petta-Markic; in attacco Jovanovic è la punta centrale supportato da Montinaro e Gabrielloni. Parte dalla panchina Partipilo.

Nell´Andria, Loseto si oppone con un 4-3-3 in cui fa il suo esordio Scaringella in avanti supportato dallo sloveno Barisic e da Minicucci.

Cabina di regia affidata a Quinto, mentre Allegrini (altro ex) dirige la difesa.

Avvio di gara abbastanza blando, le due squadre si studiano a centrocampo evitando affondi.

Il primo tentativo a rete è della Fidelis con Tiritiello che al 11´ tira alle stelle dai venti metri, posizione centrale.

La risposta del nerazzurri arriva con una sassata su punizione di Lugo Martinez che Mauroantonio respinge con difficoltà.

Al 21´ mucchio selvaggio nell´area piccola biscegliese, scaturito da un calcio di punizione; la difesa ospite rimedia rifugiandosi in angolo.

Alle mezz´ora Bisceglie ha la ghiotta occasione per passare in vantaggio: Gabrielloni si inserisce bene in area, supera Maurantonio con un tiro debole scivola lentamente in porta, ma Tiritiello sulla linea anticipa anche Lugo Martinez spazzano la sfera in angolo.

Al 36´ Montinaro sfiora l´eurogol con un lob dai 25 metri approfittando di uno svarione della difesa di casa, palla di pochissimo sopra la traversa. Meglio il Bisceglie nella seconda parte di prima frazione di gioco. Al 41´ ci prova l´andriese Rada su calcio di punizione, palla di poco a lato. La prima frazione si chidue sull 0-0.

La ripresa non presenta cambi. Dopo tre minuti Jovanovic gira a rete un cross dalla destra di Martinez, para senza problemi Mauroantonio. Zavettieri inserisce forze fresche in mediana, con Risolo in luogo di Boljat. Al 52´ Crispino si supera sul diagonale insidioso dalla destra di Minicucci. Il tempo passa e cala leggermente l´intensità di gioco.

Al 58´ Risolo crossa dalla destra senza trovare Gabrielloni pronto alla deviazione a rete. Passano sessanta secondi e ancora Risolo protagonista con un tiro dal limite che costringe Mauroantonio alla deviazione decisiva.

Partipilo, non al meglio e precauzionalmente partito dalla panchina, prende il posto di Gabrielloni dopo un´ora di gioco. Fidelis Andria al 63´ vicino al goal con la punizione di Matera che sfiora il montante alla destra di Crispino.

La Fidelis esce alla distanza e prova a prendere in mano il pallino del gioco, trascinata da Barisic e Minicucci.

Al 70´ bella azione personale di Partipilo sulla destra, il suo tiro però è strozzato tra le braccia di Maurantonio.

Al 73´ Minicucci dal limite dell´area di rigore sfodera un destro che si stampa sul palo alla sinistra di Crispino. Poco dopo è Barisic a sparacchiare in curva un ottimo pallone dal limite. Guadalupi subentra a Montinaro ad un quarto d´ora dal termine.

La gara si vivacizza ulteriormente nel finale: penetrazioni di Partipilo, senza fortuna pirima, mentre all´82 Petta è determinate nel chiudere su Matera dopo incursione in area dalla sinistra. Nel finale ancora Barisic impensierisce Crispino che interviene male sul pallone ma poi allontana in maniera determinante sull´avventarsi di Scaringella. Quando sembra che il risultato possa chiudersi sullo 0-0, la beffa per i nerazzurri si materializza al 91´ quando Barisic (migliore dei suoi) si accentra indisturbato e d´esterno destro sorprende Crispino insaccando nell´angolino basso.

Il goal anticipa il triplice fischio che sancirà la vittoria della Fidelis. Per il Bisceglie comunque, a prescindere dal risultato, una buona prova seppur c´è da limare alcune piccole pecche di ingenuità e attenzione che, così come con il Venezia in amichevole, sono costate la sconfitta. Il tempo per rifarsi c´è già da Domenica prossima, quando i nerazzurri affronteranno il Monopoli nel 2 turno della competizione. Con ogni probabilità, essendo il “Ventura” ancora indisponibile, la sfida si giocherò sul neutro del “!Degli Ulivi” di Andria.

TABELLINO

FIDELIS ANDRIA-BISCEGLIE 1-0 (p.t.0-0)

FIDELIS ANDRIA: Mauronatonio, Tiritiello, Pipoli (72´ Esposito), Allegrini, Quinto, Rada, Barisic, Onescu, Scaringella, Minicucci (84´ Di Cosmo), Matera.

In panchina: Cilli, Antonacci, Celli, Cfarku, Paolillo, Ippedico.

All: Loseto

BISCEGLIE: Crispino, Diallo, Petta, Jovanovic, Lugo Martinez, Montinaro (75´ Guadalupi), Gabrielloni (60´ Partipilo), Vrdoljak, Boljat (50´ Risolo), Migliavacca, Markic.

In panchina: Alberga, Lame, Turmalaj, Toskic, D´Ancora.

All: Zavettrieri

MARCATORI: 91´ Barisic

AMMONITI: Diallo (B), Matera (A), Allegrini (A),

ARBITRO: Cascone (Nocera Inferiore); ASSISTENTI: Nevio (Avellino) e Lombardi (Castellammare di Stabia)

lunedì 7 Agosto 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 11:38)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti