Cronaca

De Feudis: “Sede Pro Loco sempre aperte e operativa. A Bisceglie sportello turistico esiste, eccome”

La Redazione
Vincenzo De Feudis
Dichiarazioni del presidente Pro Loco Bisceglie
scrivi un commento 203

In merito ad alcuni articoli apparsi sulla stampa locale nelle ultime settimane secondo i quali non vi sarebbe alcuno sportello d’informazione e accoglienza turistica in città, interviene con marcato disappunto il presidente della Pro Loco Unpli biscegliese Vincenzo De Feudis il quale smentisce tale affermazione e sottolinea alcune importanti situazioni riguardanti fondi e volontariato.

“Leggo con stupore, anzi, con incredulità su alcuni organi di informazione locale che a Bisceglie, durante il periodo estivo, non vi sarebbe alcuno sportello turistico attivo. Bene, la sede della Pro Loco di Bisceglie, in via Giulio Frisari n. 5 per quei pochi giornalisti che ancora non lo sapessero, è rimasta aperta, e lo è tuttora, ogni mattina e ogni pomeriggio, dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 21, dal lunedì al sabato, ricevendo numerosi visitatori e turisti provenienti da tutte le part d’Italia e del mondo (Francia, Germania, Regno Unito, Belgio e persino Stati Uniti e alcuni stati del Sud America)”, mette in luce De Feudis.

“Anche durante i giorni della festa patronale, momento apicale del passeggio e della richiesta di informazioni, il nostro sportello”, prosegue il presidente, “grazie alle volontarie del Servizio Civile, preparate, formate, competenti, ha sempre garantito l’apertura di un ufficio dal quale attingere materiale, informazioni su luoghi ed eventi o su strutture ricettive e trasporti”.

“Tengo a ricordare, oltre a tutto ciò, che il nostro sportello è sede della delegazione Peucetia Nord che racchiude ben 15 Pro Loco del nord barese e che spesso, negli ultimi anni, ha ospitato consigli provinciali, regionali e meeting nazionali dell’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia a riprova della efficienza e della funzionalità ottimali dell’ufficio stesso e dell’operato dei nostri volontari”.

“Per quanto attiene ai fondi regionali elargiti agli info point è importante sottolineare che nel 90% e oltre dei paesi in cui vi è la presenza di uno Iat, questi sono gestiti, come da convenzione regionale, dalle Pro Loco (Bisceglie non è annoverata tra questi comuni) e gli stanziamenti regionali non servono che all’organizzazione di progetti, eventi, alla gestione e manutenzione delle sedi, al pagamento della cancelleria. Non si tratta di fondi a pioggia”, prosegue il presidente Pro Loco nonché coordinatore della delegazione Unpli Peucetia Nord.

“La nostra Pro Loco, seppur operativa, dinamica e propositiva da anni non riceve fondi da nessun ente pubblico. Ciononostante continua a garantire l’apertura dello sportello concessole gratuitamente dal Comune di Bisceglie, l’organizzazione di appuntamenti culturali, turistici, gastronomici, artistici, la gestione e la manutenzione della sede. Tutto con le sole quote annuali dei soci che, come lamentano anche responsabili di altre realtà associative, sono sempre più in diminuzione”, spiega il dott. De Feudis.

mercoledì 16 Agosto 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 11:14)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti