Attualità

Nuovi metodi, insegnare ed apprendere nell’era digitale: la scuola Monterisi in Spagna

La Redazione
La scuola Monterisi in Spagna
Nell'ambito del progetto europeo Erasmus plus
scrivi un commento 327

Il progetto europeo Erasmus plus che vede la Finlandia, la Spagna, la Germania e Regno Unito tra le nazioni partner della Scuola Media Italiana “R. Monterisi” guidata dalla Dirigente, prof.ssa L.Scarcelli, è giunto alla tappa spagnola nella Scuola IES ENRIC VALOR a Picanya che dal 6 all’11 novembre ha visto un gruppo di docenti ed alunni lavorare tutti insieme intorno al tema New Media-New Methods: teaching and learning in the digital age. Nuovi media-nuovi metodi, insegnare ed apprendere nell’era digitale.

Lo rende noto un comunicato diffuso dalla stessa scuola biscegliese.

L’obiettivo della visita è stato quello di introdurre gli studenti all’uso di Moodle e delle piattaforme didattiche online. Il team internazionale costituito da alunni e docenti ha registrato dei video utilizzati per creare delle lezioni virtuali e presentare nozioni base della lingua di ciascuna nazionalità.

Durante il soggiorno spagnolo alunni e docenti sono stati guidati alla scoperta di Valencia ed hanno filmato gli aspetti più significativi della città allo scopo di utilizzare le immagini nelle lezioni virtuali.

Anche l’escursione ad Abufera, luogo di interesse naturalistico a poca distanza da Valencia e a El Safer una spiaggia vicina hanno regalato immagini incantevoli e suggestive del paesaggio naturale.

Il lavoro di alunni e docenti Erasmus Plus continua una volta tornati tra i banchi di scuola a Bisceglie per raccontare e condividere ciò che il viaggio ha insegnato: saper vivere e lavorare nella diversità delle lingue e delle culture.

mercoledì 15 Novembre 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 8:40)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti