Cronaca

Una ragazza di Bisceglie partorisce in auto davanti all’ospedale Di Venere di Bari

La Redazione
Ospedale Di Venere
Disavventura a lieto fine: il bimbo sta bene e la mamma è stata dimessa
scrivi un commento 3040

Arriva nel cuore della notte nel parcheggio dell'ospedale Di Venere di Bari. Erano le 4.30 circa. Un uomo chiede aiuto al pronto soccorso perché sua figlia è in auto e sta partorendo. Quando l'ostetrica arriva davanti all'auto per prendere la donna si rende conto che non c'è più tempo per portarla in sala parto. E' necessario intervenire sul posto, immediatamente. 

nn

Nell'auto c'erano anche la madre e la sorella della partoriente. Non c'è tempo di pensare. Bisogna solo assecondare la voglia del nascituro di scoprire il suo nuovo mondo. E così è stato. 

nn

In due minuti il bambino è nato. A questo punto è stato possibile portare in ospedale mamma e figlio. Le condizioni di quest'ultimo sono eccellenti ed anche la donna si è ripresa benissimo, tanto da essere dimessa dopo un paio di giorni. 

nn

La vicenda risale allo scorso 26 novembre e la partoriente, la 18enne Vicky, è biscegliese. Il bambino è stato chiamato Maurizio. Un'odissea con il lieto fine.

nn

La mamma: "E' stata un'esperienza unica, non solo per le particolari condizioni in cui è nato il bimbo, ma in tempo di restrizioini vivere e condividere un parto con l'ostetrica che ha assistita mia figlia (silvia Fraddosio) e l'infermiera…e alla fine scoppiare a piangere con loro, è stato meraviglioso. Il lavoro che svolgono medici e infermieri è qualcosa di eccezionale…ora ne ho avuto la conferma."

n

domenica 5 Dicembre 2021

(modifica il 27 Luglio 2022, 19:14)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti