Cronaca

“Bisceglie Civile”: «Necessario puntare alla riqualificazione degli immobili storici della città»

La Redazione
Bisceglie
Le riflessioni dell'associazione che punta sul miglioramento dei servizi esistenti e la nascita di nuovi
scrivi un commento 228

Riflettere sul destino della città, proponendo idee per migliorarla, valorizzandone i punti di forza e smussando le debolezze. E' questo lo spirito dell'associazione "Biscegliecivile. Proposte per la città". Oggi si propone un documento a firma di Grazia Amoruso, sulla necessità di riqualificare il patrimonio immobiliare cittadino.

nn

Eccone il testo integrale.

nn

«Progettare insieme una città più vivibile, riqualificare il patrimonio edilizio, preservare territorio e paesaggio, risparmiare suolo agricolo sono alcuni dei princìpi generali che ispirano l’attività di “Bisceglie civile. Proposte per la Città”.

nn

Per realizzarli concretamente, è indispensabile che il Comune di Bisceglie attivi sostanziali misure di incentivazione alla conversione delle locali imprese edili dall’attività di espansione del territorio urbanizzato a quella di riqualificazione del nucleo urbano già edificato, in modo da garantire, insieme alla stabilità lavorativa del settore, la conservazione del paesaggio rurale ed il miglioramento del paesaggio urbano.

nn

“Bisceglie civile”, pertanto, propone e chiede al Comune di promuovere la riqualificazione degli edifici ubicati nel centro storico, e di tutti gli altri edifici espressivi dell’identità storica e culturale della Comunità biscegliese, attraverso l’erogazione di contributi finanziari per lavori di intonacatura, tinteggiatura e completamento prospettico delle facciate di tali edifici; di ristrutturazione di archi su portali d’ingresso; di eventuale demolizione e ricostruzione di balconi, elementi in ferro battuto e grondaie in rame; di rifinitura di elementi decorativi; di illuminazione e di sistemazione dei marciapiedi.

nn

Si auspica che tali interventi vengano compiuti in maniera tempestiva e secondo un approccio che tenga conto della specifiche caratteristiche storico-architettoniche degli edifici, con l'obiettivo restituirne il profilo estetico originario, armonizzandolo con il contesto urbanistico e paesaggistico esistente, ai sensi della Carta di Cracovia sul restauro.

nn

In questa prospettiva, sarebbe opportuno che il Comune di Bisceglie si dotasse di un organo di controllo, afferente all’Ufficio tecnico, che vigili sul rispetto delle vigenti norme in materia di beni culturali e del paesaggio. Per la sua costituzione si potrebbero interessare gli ordini professionali (architetti, geometri e ingegneri), puntando alla valorizzazione delle risorse locali.

nn

Alla riqualificazione architettonica del tessuto urbano esistente andrebbe contestualmente affiancata l’incentivazione all’apertura di attività di prossimità, per rendere più viva e popolata una zona che oggi, a tutti gli effetti, può essere considerata una periferia anziché il cuore pulsante della città.

nn

Gli interventi richiesti in questa sede si pongono in stretta continuità con quanto previsto dal Documento Programmatico per la Rigenerazione Urbana adottato il 13/05/2010 dal Comune di Bisceglie».

nn

Cosa è Bisceglie civile

nn

"Bisceglie civile – Proposte per la città" è una comunità costituita da cittadini convinti che la città – ogni città e questa nostra città – possa cambiare in meglio attraverso la partecipazione attiva. In accordo con l’'articolo 11 dello Statuto del Comune di Bisceglie ("Il Comune favorisce la partecipazione di tutti i cittadini singoli e associati ad ogni propria attività"), ci proponiamo di informarci e riflettere sulle esigenze della collettività, salvaguardare i beni comuni, migliorare i servizi esistenti e proporne di nuovi (ove necessario), fare proposte concrete per costruire, insieme, una città che somigli a quella in cui desideriamo vivere.

nn

n

giovedì 19 Gennaio 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 17:26)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti