Attualità

“La sera dei miracoli” ha emozionato i biscegliesi

Francesco Fratepietro
La sera dei miracoli al Garibaldi
Applausi convinti la Garibaldi per l'evento dedicato al quinto anno dalla scomparsa di Lucio Dalla
scrivi un commento 55

È stata una vera e propria “Sera dei miracoli”; una notte magica in cui Lucio Dalla è sceso dalla propria stella per regalare al gremitissimo pubblico del Teatro Garibaldi di Bisceglie le proprie melodie.

Il quinto anniversario della scomparsa del cantautore bolognese è stato festeggiato dal Centro di musica contemporanea della Fondazione Biagio Abbate nel migliore dei modi, con la presenza sul palco di giovani cantanti e gruppi musicali che hanno ampiamente onorato la musica dalliana.

Due ore di musica in cui è stata offerta solo una piccola parte del grandissimo repertorio di Dalla con il pubblico che, partecipando attivamente all’esibizione degli ospiti, non aveva intenzione di lasciare l’impianto biscegliese, nella speranza di ascoltare ancora nuove melodie.

Da una struggente “Caruso” fino a “Ciao”, con un allegro finale corale sulle note di “Attenti al lupo” si sono esibiti sul palco gli Ondasonora, Giuseppe De Candia, Teorema, Sergio Cangelli ed il poeta-scrittore Natale Buonarota, tutti abili ad unire musica, parole e grande interpretazione scenica a cui Dalla spesso aveva abituato. A fare da collante alle dimostrazioni degli ospiti l’eleganza e la classe della presentatrice Marilena Farinola: la giornalista molfettese ha vestito impeccabilmente l’abito di madrina della serata, interagendo con positività e solarità assieme ai cantanti ed al pubblico.

A fare da appendice alla serata l’esposizione fotografica dedicata alla musica curata da Domenico Tattoli: all’apice delle istantanee esposte è stata proprio inserita una coppia di foto con impresse le immagini dell’artista emiliano e dell’inseparabile corista Iskra, poste frontalmente a ricordare la grande intesa artistica e spirituale fra i due.

Un grandissimo successo con un tutto esaurito inaspettato; la piena conferma che la musica di Lucio Dalla ha davvero accompagnato e fortemente inciso nel percorso di tre generazioni, tutte presenti al Teatro Garibaldi per cantare insieme quell’inno all’amore e alla vita che Dalla sapeva trasmettere, come se fosse ancora qui.

lunedì 22 Maggio 2017

(modifica il 24 Giugno 2022, 14:18)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti