Cultura

​”Rita, la rosa di Dio”, iniziativa dell’Associazione di Santa Rita della parrocchia di Sant’Adoeno

Francesco Sinigaglia
“Rita
Ad accompagnare i fedeli alla rappresentazione nel borgo antico sono stati una guida e dei figuranti in abiti medievali
scrivi un commento 214

La Parrocchia Abbazia curata Sant’Adoeno di Bisceglie e la Pia Associazione di Santa Rita da Cascia di Bisceglie, in collaborazione con Ass. Cult. Fagipamafra, Artinscena e Scarpette Rosa, hanno presentato sabato venerdì 20 e sabato 21 maggio 2022, dalle 19:30 alle 22:00, a Bisceglie, partendo da via Cardinale Dell'Olio, 28, la rappresentazione vivente della vita di Santa Rita dal titolo “Rita, la rosa di Dio”. Ad accompagnare i fedeli alla rappresentazione itinerante nel borgo antico sono stati una guida e dei figuranti in abiti medievali.

Don Paolo Bassi, per la parrocchia di S. Adoeno, e Isabella Misino, Presidente dell’Ass. Santa Rita, hanno tenuto a spiegare: «Questa iniziativa è nata per sensibilizzare la cittadinanza biscegliese e non solo, sulla storia di Santa Rita da Cascia affinché il racconto della sua vita, attraverso questa rappresentazione vivente, possa essere esempio per tutti. La vita di Santa Rita, infatti, è stata caratterizzata da eventi tragici: la perdita dei cari, il rifiuto e l’umiliazione. Santa Rita, però, non ha mai perso speranza e fede in Dio. In questo tempo di conflitti, divisioni e difficoltà, Santa Rita si pone come modello di perdono e di pace. Per questo abbiamo voluto la rappresentazione, e, come ogni anno, la processione e la devozione a lei perché Santa del perdono e della pace. Ci auguriamo che l’esempio di vita di Santa Rita sia alba nuova di speranza, fede e fratellanza, e che l’amore di Rita tocchi ovunque i cuori di coloro che hanno bisogno di una carezza, di conforto e coraggio, e doni la libertà del dialogo col prossimo e con Dio a chi è prigioniero dell’odio, per sé e gli altri».

Ha patrocinato l'iniziativa il Comune di Bisceglie e per questo l’organizzazione ha tenuto a ringraziare l'Amministrazione comunale nelle persone del Sindaco dott. Angelantonio Angarano, dell’Ass. alla Cultura prof.ssa Loredana Bianco e del Consigliere Michele De Noia.

Inoltre, in una nota social, don Paolo Bassi e l’Associazione hanno porto i ringraziamenti ai tanti che hanno collaborato alla buona riuscita della rappresentazione: «Tutto si è svolto con cuore e professionalità, sempre a disposizione di iniziative artistiche, culturali e umane. Ringraziamo gli attori della Accademia Artinscena per aver interpretato i ruoli chiave della vita di Santa Rita. Ringraziamo anche le due attrici dell’Accademia Associazione Culturale Fagipamafra per l’impegno e per la dedizione. Un grazie a tutti gli associati per averci aiutato a portare avanti questa manifestazione. Soprattutto ringraziamo la cittadinanza biscegliese per aver animato le strade e i nostri cuori con fede e solidarietà, compensando tutto il lavoro, l'impegno e le energie profuse. Noi ci abbiamo creduto da subito ma senza il contributo di tutti voi, questo non sarebbe stato possibile».

sabato 28 Maggio 2022

(modifica il 27 Luglio 2022, 11:54)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti